Eventi & Mostre

Eventi & Mostre

 

Ritratti celebri di Quasimodo

Settimana Quasimodiana V ed.

Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea

"Lucio Barbera"

Messina

14 dic./ 6 gennaio 2016

La Città Metropolitana di Messina anche quest’anno ha organizzato la Settimana Quasimodiana, giunta alla sua quinta edizione e diventata ormai un importante appuntamento annuale per la città di Messina. Si tratta di una settimana di eventi, mostre, concerti musicali, recital di poesia, conferenze dedicate al grande poeta, premio nobel per la Letteratura nel 1959, di cui l’Ente possiede gran parte dell’Archivio.

La Mostra “Ritratti celebri di Quasimodo” continua l’interessante operazione culturale avviata lo scorso anno in collaborazione con la Soprintendenza di Ragusa per il prestito di alcuni dipinti provenienti dalla straordinaria collezione costituita da una serie di ritratti di S. Quasimodoacquistati dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e realizzati da artisti amici del poeta, oggi in esposizione permanente al Palazzo della Cultura di Modica.

Esposte opere di Aligi Sassu, Domenico Cantatore, Luciano Luisi, Bettina, Remo Brindisi, Tadeusz Kantor e alcune caricature di Salvatore Quasimodo tra cui quella realizzata da Eugenio Montale.... leggi tutto

Che cosa sono le nuvole?

Omaggio a Pasolini

Palazzo Corvaja - Taormina

18 sett./29 novembre 2015

La sezione Arti visive del Taormina International Book Festival – Taobuk, curata da Giuseppe Morgana e dall’Associazione Culturale “Siddharte”, presenta un evento di caratura internazionale ispirato alla figura di Pier Paolo Pasolini.

La mostra prende titolo dal cortometraggio “Che cosa sono le nuvole?” (episodio di quattro appartenente all’opera cinematografica Capriccio all’italiana), sua ultima opera cinematografica.

Nell’idea progettuale della mostra, attraverso uno sguardo attento rivolto all’opera di Pasolini, si giunge ad un’ambientazione surrealista posta all’evasione dalla realtà, spingendosi dalle più semplici intuizioni fino al più profondo concetto di identità, come l’approdo ad un’isola, come un oltrepassare i muri del tempo. Le opere selezionate, realizzate da artisti di caratura mondiale, si riconducono al concetto del “varcare la soglia” – sia essa di natura fisica, mentale, sociale o culturale – attraverso i propri strumenti: la poetica di Renato Guttuso, l’onirico di Roberto Sebastian Matta, il non luogo di una Piazza d’Italia di Giorgio De Chirico, la mutevole eccentricità di Mario Schifano (amico personale di Pasolini), l’elegante movimento della Tuffatrice di Peppino Mazzullo (in mostra anche un disegno originale della serie appartenente alla raccolta Dal diario di Pasolini – 1945/47), la pace variabile di Piero Guccione, il magnetico Tano Festa e la dimensione spaziale di Lucio Fontana. ...leggi tutto

Tesori di Milazzo

Arte sacra tra seicento e settecento

13 giugno / 6 settembre 2015

Duomo Antico, Castello di Milazzo - Messina

 

Tesori di Milazzo raccoglie per la prima volta nella storica cornice del Duomo antico del Castello di Milazzo dipinti, sculture, argenti e tessuti provenienti dalle chiese mamertine, realizzati tra Seicento e Settecento.

La mostra, curata da Virginia Buda e Stefania Lanuzza, con il coordinamento generale di Grazia Musolino ed il coordinamento tecnico di Giuseppe Morgana, è stata promossa dal Comune di Milazzo.

 

L'organizzazione generale è affidata all'Associazione culturale Siddharte, in collaborazione con l'U.O. 9 della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina diretta da Rocco Scimone, con il sostegno dell’Arcidiocesi di Messina Lipari e S. Lucia del Mela, del Ministero dell’Interno - Fondo Edifici per il Culto, della Provincia dei Frati Minori Cappuccini di Messina, dell’Ordine dei Frati Minori di Sicilia, dell’Ordine dei Frati Minimi di Milazzo e della Fondazione Lucifero.

 

Con Tesori di Milazzo si intende offrire ai visitatori un’occasione unica per ammirare i frutti della secolare produzione artistica destinata ad ornare i luoghi di culto della città del Capo. Le opere selezionate sono state oggetto di ricerche e approfondimenti, condotti da esperti nel settore storico-artistico, che confluiranno nel catalogo pubblicato a corredo della mostra.

.. leggi tutto

 

RE - Prima del bianco

Teatro Vittorio Emanuele di Messina

18 / 29 novembre 2015

Dopo “Livelli atmosferici di natura artificiale” allestita nel 2014 all’ex Trony di Milazzo e curata da Stefania Lanuzza, il percorso di crescita dell’artista siculo-tedesca si è consolidato nel 2015 con la partecipazione ad “Artisti di Sicilia” a cura di Vittorio Sgarbi presso il Castello Ursino di Catania, la presenza, da luglio a settembre, ad EXPO 2015 – Padiglione Italia nell’ambito della mostra “Nutrimenti terrestri” e l’invito alla collettiva “Sol Levante – Terra del Sole” allestita da settembre a dicembre al Castello di Montesegale (PV).

 

La mostra “Prima del bianco”, con testo critico di Giuseppe Morgana, si inserisce nella rassegna “R-esistenza d’artista – Visioni d’arte contemporanea” ideata e curata da Saverio Pugliatti per impreziosire la stagione 2015/16 di musica e prosa del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. RE presenta un percorso espositivo per la maggior parte inedito, frutto di un sofisticato approfondimento della sua ricerca sui materiali non convenzionali e sulle “alchimie” che si creano, spontanee o indotte, nelle sue opere. leggi tutto

Passione

mostra personale di Michele Cannaò

Ex Monastero delle Benedettine, Castello - Milazzo

14 marzo / 12 aprile 2015

Palazzo Duchi di S. Stefano, Fondazione Mazzullo - Taormina

19 aprile / 17 maggio 2015

L’Associazione Siddharte ha inteso promuovere, con l’allestimento della personale, l’alto valore culturale ed emotivo racchiuso nelle opere di Michele Cannaò, espressioni di un’intensità pura e diretta capace di avvolgere lo spettatore nella tormentata lacerazione della volontà e della scelta, nell’oppressione profondamente umana che eleva l’animo.

L’esposizione raccoglie ben 53 opere dell'artista, realizzate dall’estate 2008 a dicembre 2014, su un tema che per la sua forza ha coinvolto artisti, credenti e non, di ogni epoca: la crocifissione. Cannaò affronta il tema della crocifissione da artista coinvolto nella tragedia di un uomo che, ieri come oggi, viene crocifisso per le sue idee, per la sua coerenza, per la sua passione.

 

Questo ciclo di opere nasce nel 2008 in seguito al sodalizio artistico di Cannaò con il poeta Guido Oldani, che in quello stesso periodo scrive il poemetto “Il chiodo fisso”. Sollecitato dalla poesia di Oldani, Cannaò inizia il suo lavoro pittorico intrecciando il percorso della crocifissione di Cristo con il calvario che affronta Odisseo per tornare alla sua Itaca attraverso un viaggio di conoscenza: due viaggi, due calvari che condurranno alla mostra “Passione e Incanto”... leggi

Quasimodo e gli amici artisti

Settimana Quasimodiana IV ed.

Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea "Lucio Barbera", Messina

14 dic./ 6 gennaio 2015

La quarta edizione della Settimana Quasimodiana ci riserva quest'anno un evento di grande rilievo culturale, l'inaugurazione della Mostra “Quasimodo e gli amici artisti”, costituita da una serie di ritratti di Quasimodo provenienti dalla prestigiosa collezione acquistata dall'Assessorato Regionale ai Beni Culturali e realizzati da

artisti frequentati dal poeta durante il suo soggiorno a Milano tra cui, per citarne alcuni tra i più famosi, Renato Guttuso, Giacomo Manzù, Bruno Cassinari, Remo Brindisi, Giuseppe Migneco, Domenico Cantatore, Aligi Sassu (in gran parte membri del gruppo di Corrente, un movimento artistico e letterario della fine degli anni trenta che si opponeva all'arte di regime dell'epoca).

La mostra è stata resa possibile grazie alla proficua collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa che ha in esposizione permanente documenti e dipinti di Quasimodo nel Parco Letterario a lui dedicato, presso il Palazzo della Cultura di Modica.Tra i documenti in mostra anche la cittadinanza onoraria conferita a Quasimodo nel 1960 dal Comune di Messina e la Laurea Honoris Causa dell'Università di Oxford che il poeta ricevette nel 1967, onorificenze per la prima volta esposte nella nostra città. leggi tutto...